Il Saccheggio

Salve a tutti, oggi tratteremo un argomento molto delicato e importante per ogni apicoltore che si appresta ad iniziare la stagione. Ebbene ricordarsi che ogni problema possibile che possono avere le nostre api, bisogna assolutamente essere già in possesso di tutte le informazioni che ci aiutano a prevenire ogni tipo di errore.

Il Saccheggio

E’ un fenomeno per cui le api decidono di assalire un’altra famiglia allo scopo di appropriarsi delle scorte di miele in loro possesso.

Possiamo distinguere due tipologie di saccheggio:

  • Il saccheggio aggressivo
  • Il saccheggio latente

Nel saccheggio aggressivo non è difficile riconoscerlo anzi si assiste ad una vera e propria lotta violenta tra le api guardiane e api assalitrici. Davanti l’ingresso noteremo innumerevoli duelli fra le api. Questo combattimento è facilmente osservabile sul predellino dell’alveare mentre rotolano strette l’une alle altre uccidendosi. Ebbene ricordarsi che durante un saccheggio le api diventano molto aggressive perciò è opportuno indossare sempre Gli attrezzi dell’apicoltore

Il saccheggio latente avviene in maniera più nascosta e meticolosa, senza grandi manifestazioni evidenti. Le api saccheggiatrici entrano dentro la colonia in modo furtivo, generalmente utilizzano spazi, buchi, crepe nascosta a vista all’esterno. Una volta entrate, poco alla volta iniziano ad asportare le scorte di miele rubando il più possibile fino a svuotare tutto. Per rilevarlo bisogna fare attenzione ai movimenti delle bottinatrici davanti l’entrata dell’arnia se non entrano subito ma tentano di trovare un’altra entrata e sbattono colpendo l’arnia, allora può trattarsi di saccheggiatrici . Oppure si possono notare delle api che escono dall’arnia con la sacca piena di scorte e non vuota, e allora può trattarsi di saccheggiatrici in quanto è difficile che una bottinatrice può essere respinta con del polline.

Come stabilire la provenienza delle api saccheggiatrici 

Generalmente basta spargere della farina sull’ingresso dell’alveare saccheggiato e controllare in quale degli alveari dell’apiario arrivano api infarinate.

CAUSE

Il saccheggio può verificarsi in qualsiasi momento dell’anno ed è un fenomeno indotto da innumerevoli fattori, che adesso cercheremo di elencarveli:

  • Genetica tra le api l’attitudine al saccheggio è una caratteristica che si trasmette per generazione in generazione come lo è l’attitudine all’aggressività, alla difesa e a raccogliere molto polline.
  • Ambientale durante il periodo dove ci sono abbondanti fioriture, le bottinatrici possono approfittare dell’assenza di api nelle colonie vicine e saccheggiarle. In tarda estate quando le fioriture diminuiscono e le famiglie si trovano molto sviluppate, e in queste situazioni possono saccheggiare le famiglie più deboli.
  • Esposizione solare le colonie che si trovano al sole possono andare in contro a scioglimento del glomere invernale e quindi mettersi in attività con un certo anticipo rispetto a quelle colonie che si trovano all’ombra. In questa situazione si può verificare che le api degli alveari al sole aggrediscano quelli all’ombra.
  • Errori dell’apicoltore succede quando l’apicoltore visita in orari della giornata inopportuni, oppure durante la visita quando accidentalmente lasciano un telaio per troppo tempo fuori l’arnia, o quando accidentalmente rompono le celle opercolate del miele di un telaio, o lasciando l’arnia troppo tempo aperta senza coprifavo, utilizzare attrezzi sporchi di miele, e infine lasciare le arnie da nomadismo con le arnie stazionarie creando una disparità fra le due famiglie.

Come prevenire il saccheggio

  • Durante la visita fai attenzione a non commettere gli errori sopra citati
  • Elimina alveari con malattie, deboli e orfani. (Attenzione elimina non vuol dire uccidi, ma trova soluzioni alternative, ad esempio trattamenti anti acaricidi oppure unendo ad altre famiglie)
  • Fai visite brevi e non troppo prolungate
  • Pulisci sempre Gli attrezzi dell’apicoltore
  • Fermati spesso davanti le arnie e osserva i voli ed il comportamento delle api
  • Cerca di tenere le colonie tutte allo stesso livello (Puoi utilizzare queste schede Schede di valutazione per il tuo apiario)
  • La nutrizione va data la sera e non al mattino e nemmeno il pomeriggio
  • Individuare le famiglie inclini al saccheggio e cercare di sostituire la regina con una proveniente da una colonia più mansueta

Come intervenire durante un saccheggio

Non farti prendere dal panico, è un evento che può succedere e succede anche agli apicoltori più bravi.

  1. Individua la provenienza delle saccheggiatrici
  2. Riduci la porta d’ingresso dell’arnia saccheggiata, utilizzando anche dell’erba strappata dal terreno, lasciala li il vento da sola la toglierà nei giorni seguenti.
  3. Spruzza con dell’acqua le api che stanno saccheggiando l’arnia, in modo da ridurre l’aggressività e riportare tutto alla normalità
  4. In caso non hai dell’acqua utilizza un po di affumicatore. Attenzione usane poco senno rischi che le tue api sciamino.

Metodo alternativo   

  1. Prendi l’alveare vittima del saccheggio e spostalo a più di 4 km di distanza dal punto di origine per 4-5 giorni. Ovviamente lo spostamento fallo di notte, senno rischi di perdere tutte le tue bottinatrici.
  2. Un’altro metodo considerato di Emergenza è quello di togliere il coprifavo delle api che stanno saccheggiando una colonia e aspettare. Le api saccheggiatrici una volta che si accorgeranno che la loro colonia è in stato di emergenza con il coprifavo aperto si lanceranno subito ad aiutarle, ponendo fine al saccheggio.

Per oggi abbiamo concluso, ci vediamo al prossimo articolo.

Grazie

Precedente Pollini di fine inverno Successivo Biologia e Morfologia dell'ape Parte I

Lascia un commento