Apicoltura Piemonte

Salve amici apicoltori piemontesi, oggi tratteremo norme e regolamenti apistici del Piemonte.

Prima di iniziare date un’occhiata ai nostri amati articoli interessanti:  Piante TossicheAcariasi RespiratoriaAnche noi dormiamo

Gli adempimenti previsti per gli apicoltori piemontesi 

La legge 20/1998 stabilisce che tutti gli apicoltori che si trovano in Piemonte devono:

  • richiedere l’attribuzione di un codice identificativo univoco, utilizzando, previa abilitazione, i servizi dell’Anagrafe apistica nazionale;
  • registrare nella medesima banca dati il numero di alveari e la loro ubicazione (coordinate geografiche);
  • una volta l’anno, aggiornare oppure confermare le informazioni già registrate.

Anche in Piemonte si è purtroppo verificato il fenomeno ben conosciuto della moria delle api, segnalato sin dal 2008. La Regione Piemonte (Dir. Agricoltura e Sanità), con l’ausilio delle associazioni apistiche, ha attivato un sistema di rilevazione dei fenomeni di moria utilizzando parte dei sussidi disponibili con i programmi apistici finanziati ai sensi del Reg. (UE) 1308/2013 per la ricostituzione del patrimonio apistico danneggiato. E’ stato così creato presso l’Istituto zooprofilattico sperimentale del Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta (IZS) il Centro apistico regionale, che sulla base di un disciplinare di campionamento ha permesso di svolgere le opportune analisi di laboratorio e monitorare il fenomeno.

Bandi apistici della regione Piemonte

Al seguente link è possibile accedere ai bandi apistici della vostra regione. (Scadenza 15 Gennaio 2019)

Norme europee e regionali

Regolamento delegato (UE) 2015/1366 della Commissione, dell’11 maggio 2015, che integra il regolamento (UE) n. 1308/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda gli aiuti nel settore dell’apicoltura.

Regolamento di esecuzione (UE) 2015/1368 della Commissione, del 6 agosto 2015, recante modalità di applicazione del regolamento (UE) n. 1308/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda gli aiuti nel settore dell’apicoltura.

Regolamento (UE) n. 1308/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 17 dicembre 2013, recante organizzazione comune dei mercati dei prodotti agricoli.

Atti regionali

Legge regionale n. 20 del 3/8/1998 – Norme per la disciplina, la tutela e lo sviluppo dell’apicoltura in Piemonte.

D.G.R. n. 19-2862 del 1/2/2016 – Regolamento (UE) n. 1308/2013, aiuti nel settore dell’apicoltura. Adozione del programma regionale triennale 2016-2019 e delle relative tabelle finanziarie.

D.G.R. n. 3-4370 del 19/12/2016 – Rimodulazione degli stanziamenti di bilancio 2016-2018.

D.D. n.182 del 28/02/2017 – Istruzioni operative per la disciplina, la tutela e lo sviluppo dell’apicoltura in Piemonte.

Ecco i link dei vari regolamenti a cui potete accedere tranquillamente senza registrazione

Per il momento l’articolo termina qui, ovviamente verrà aggiornato man mano per permettere a tutti di rimanere aggiornati quanto più possibile, ci vediamo al prossimo articolo
Grazie
Precedente Apicoltura Puglia Successivo Vietato oziare d'inverno

Lascia un commento